Archivi tag: AitArt

Associazione Italiana Archivi d’Artista (AitArt) and Comitato Fondazioni Italiane d’Arte Contemporanea

At the end of 2014, two new art institutions were established in Italy: and Associazione Italiana Archivi dArtista (AitArt) and Comitato Fondazioni Italiane dArte Contemporanea.
The main purposes of the new art institutions are promoting Italian contemporary art, preserving the prominent existing Italian artist’s archives and supporting the creation of new artist’s catalogues.

Associazione Italiana Archivi dArtista (AitArt) is the outcome of the union of the main Italian artist’s archives which have started a fight against the current practices developed in the art marketplace.
Indeed, international art transactions are characterized by uncertainty and considerable imprecision (due to accidental or intentional mistakes) in particular as regards the statements on the authenticity of artistic works.
Therefore, to prevent the circulation of counterfeited artistic works and to grant a major protection to authors’ and art purchasers’ rights, AitArt adopted a code of conduct whose observance is required to all its members. The compliance with code of conduct is not mandatory, but it is a necessary requirement in order to maintain the membership of AitArt.
Furthermore, in order to prevent the raise of any eventual legal dispute among artist’s archives on issues regarding the authenticity of artistic works, AitArt established an internal scientific committee qualified to release the certificates of authenticity of artistic works. According to what stated in the aforementioned code of conduct the opinions on the authenticity of artistic works released by the scientific committee will be made available to the public.
AitArt is also promoter of national and international art and cultural events.

Lavinia Savini and Hélène Dupin at the French-Italian Seminar on L'ART DANS TOUS SES ETATS – University of Bologna

Lavinia Savini and Hélène Dupin at the French-Italian Seminar on L’ART DANS TOUS SES ETATS – University of Bologna

Comitato Fondazioni Italiane dArte Contemporanea is the result of the concerted efforts of private and public institutions in order to support the development of Italian contemporary art all through the world.
Indeed, the idea to establish such a committee was born among the major Italian contemporary art institutions and it immediately met the favour of the Italian Ministry of Cultural Heritage.
Comitato intends to pursue its purposes supporting prominent artists and new talents granting them a major visibility also through the appropriate use of new technologies and favouring their integration in the international art scene through the creation of a network of national and international relationships among museums, art foundations, art galleries and exhibition centres.
The cooperation between private and public institutions did not end with the establishment of Comitato, but it still continues as confirmed by a new protocol for the promotion of Italian contemporary art signed by the President of Comitato and the Italian Minister of Cultural Heritage on the 10 June 2015.

Dott. Antonio Gallo

Studio IDEAlex

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Seminari

Associazione Italiana Archivi d’Artista (AitArt) e Comitato Fondazioni Italiane d’Arte Contemporanea

Negli ultimi mesi dello scorso anno due nuovi enti privati hanno fatto la loro comparsa nel panorama artistico-culturale italiano: l’Associazione Italiana Archivi d’Artista (AitArt) e il Comitato Fondazioni Italiane d’Arte Contemporanea.
Il principale obiettivo dei neo costituiti enti consiste rispettivamente nella salvaguardia degli archivi d’artista già esistenti favorendone, al contempo, la creazione di nuovi e nel voler sostenere e incentivare lo sviluppo dell’arte contemporanea italiana.

L’Associazione Italiana Archivi d’Artista (AitArt) raggruppa in sé una pluralità di archivi d’artista, già esistenti ed accreditati, e si propone in primo luogo di rimediare alla mancanza di trasparenza che connota talvolta le pratiche comuni agli archivi d’artista (come il rilascio di attestazioni di paternità dell’opera, l’emissione di certificati di autenticità, aggiornamento dei cataloghi, etc.).
In risposta, dunque, alle sempre più impellenti esigenze di tutela e certezza nello svolgimento delle transazioni commerciali proprie del mercato globale dell’arte, l’AitArt non solo ha previsto la costituzione al proprio interno di un comitato scientifico per il rilascio delle autenticazioni, ma ha adottato anche un codice deontologico il cui rispetto non è obbligatorio, ma costituisce un requisito da soddisfare per conservare la qualifica di “archivio membro” dell’AitArt.

Lavinia Savini con Hélène Dupin al Seminario Franco Italiano su L'ART DANS TOUS SES ETATS – Università di Bologna

Lavinia Savini con Hélène Dupin al Seminario Franco Italiano su L’ART DANS TOUS SES ETATS – Università di Bologna

Il Comitato Fondazioni Italiane d’Arte Contemporanea è, invece, il risultato di un progetto di cooperazione tra alcune delle più importanti Fondazioni italiane d’arte contemporanea attive in Italia e ha ricevuto un immediato riscontro positivo da parte del Ministero dei Beni Culturali.
L’intento del Comitato è quello di voler favorire la diffusione dell’arte contemporanea supportando artisti affermati e giovani talenti garantendo loro una maggiore visibilità con un appropriato utilizzo delle nuove tecnologie, nonché attraverso la creazione di una fitta rete di collaborazioni, nazionali e internazionali, tra musei, fondazioni, gallerie e centri d’arte.
Sebbene la creazione del Comitato Fondazioni Italiane d’Arte Contemporanea rappresenti, un traguardo alquanto importante raggiunto grazie all’azione concertata di privati cittadini e dei rappresentanti delle istituzioni, la cooperazione tra enti privati e pubbliche istituzioni non si è però esaurita con la costituzione del Comitato.
In attuazione, infatti, del protocollo di intesa, firmato lo scorso 10 giugno, tra la presidente del Comitato e il Mibact si prospettano nuove iniziative e nuovi scenari che vedranno protagonista l’arte contemporanea Italiana anche all’estero.

Dott. Antonio Gallo

Studio IDEAlex

Lascia un commento

Archiviato in Seminari