Archivi tag: avv. Sveva Antonini

Hanato Chiruran nelle Hit Charts di Tower Records

Il nuovo album di Hanato Chiruran, intitolato “SxM=”, è stato il numero 4 della Indie Hit Chart di Tower Records Shibuya e il numero 9 nella lista di tutte le hit charts di Tower Records Shibuya!

photo1 photo2

 

Lascia un commento

Archiviato in Eventi musicali, Partnerships, progetti

Giappone e Italia a confronto nel fenomeno della pirateria online

Campagna pubblicitaria ufficiale contro la pirateria in Giappone - "NO MORE Eiga Dorobo” (BASTA Rubare)

Campagna pubblicitaria ufficiale contro la pirateria in Giappone – “NO MORE Eiga Dorobo” (BASTA Rubare)

Dal 1° ottobre 2012 con la revisione della Legge Generale sui Diritti d’Autore (“Chosakuken Ho”, Legge n. 48 del 1970), il Giappone è diventato uno dei paesi in cui le regole antipirateria sono tra le più severe del mondo.

Le risposte del Governo Giapponese alla scalata di downloads illegali hanno seguito la strada di altri Stati Europei – dove all’utente che scarica illegalmente può essere tolta la connessione ad internet –, ma prevedono sanzioni ancora più dure.

La normativa introdotta nel 2012 prevede sanzioni massime pari a 10 milioni di yen (circa €80.000) e fino a dieci anni di reclusione per chi carica in rete senza autorizzazione qualsiasi contenuto protetto da diritto d’autore e fino a due anni di reclusione e multa pari a 2 milioni di yen (circa €20.000) per chi scarica materiale illegale.

Già prima dell’emanazione della Legge comunque l’industria fonografica nipponica aveva svolto una forte campagna di lobbying contro i downloads illegali, anche considerato che il Giappone è il secondo mercato più grande del mondo dopo gli Stati Uniti per il consumo di musica.

Secondo dati di uno studio realizzato, in Giappone si scaricano illegalmente circa 4,36 miliardi di opere audiovisive e 440 milioni legalmente, pertanto il rapporto è circa di 10:1, quando invece in Italia, paese che presenta uno dei tassi di pirateria online più alti del mondo, uno studio recente dimostra che, su 100 indirizzi IP italiani attivi, 77 hanno scaricato musica illegalmente (soltanto tramite BitTorrent).

Le ragioni di questa differenza numerica? Non sono solo certo le aspre sanzioni a comportare un maggiore rispetto della legge; alla base c’è invero una forte diversità culturale e un naturale e spontaneo adeguamento alle regole e alla normativa da parte del Giappone.

 

Consolidamento della partnership fra gli Studi Legali specializzati in proprietà intellettuale IdeaLex di Bologna e Info Tech Law Offices di Tokyo.

 

L'avv. Sveva Antonini a Tokyo per incontrare gli affiliati dello Studio Legale Info Tech Law Offices di Tokyo e consolidare la partnership nata nel 2013

L’avv. Sveva Antonini a Tokyo per incontrare gli affiliati dello Studio Legale Info Tech Law Offices di Tokyo e consolidare la partnership nata nel 2013

Lascia un commento

Archiviato in Partnerships, Pubblicazioni

12.07.2013 ore 19.00 – Milano – Museo del Manifesto Cinematografico – mostra “Vampiri, Zombi e Lupi Mannari”

In occasione della mostra “Vampiri, Zombi e Lupi Mannari” che inaugurerà venerdì 12 luglio 2013 ore 19.00 presso il Museo del Manifesto Cinematografico (Via Gluck 45 – Milano) verrà esposto l’articolo intitolato “Vampiri in Tribunale – Dracula contro Nosferatu” dell’Avv. Sveva Antonini sull’interessante caso giudiziario di plagio dell’opera letteraria “Dracula” di Bram Stoker da parte del noto capolavoro cinematografico “Nosferatu” di F.W. Murnau.1012848_10151654822607221_1247585875_n

Lascia un commento

Archiviato in Mostre

Data: 18/02/2013 Alma Mater Bologna DAMS – Corso di Organizzazione ed Economia dello Spettacolo- Avv. Sveva Antonini

Introduzione alla legge sul diritto d’autore (dalle 17.00 alle 19.00) all’interno del corso tenuto dal Prof. Matteo Casari di “Organizzazione ed economia dello spettacolo”.

 Immagine

1 Commento

Archiviato in Seminari

Meeting annuale di ANAT & Spettacolo Associazione Nazionale Attività Televisive & Spettacolo

I giorni 23 e 24 gennaio 2013 si svolgerà a Riccione presso l’Hotel Mediterraneo – Riccione – Piazza Roma, 3 (Sala Congressi) il meeting annuale di ANAT & Spettacolo – Associazione Nazionale Attività Televisive & Spettacolo, con la nuova presidenza di Rolando D’Angeli.

Interverranno il vice-Presidente Gianni Mengoni, l’avvocato Sveva Antonini, esperta in materia di Spettacolo e autrice del Libro : “Manuale di Sopravvivenza per Musicisti” che si esprimerà sull’importanza della conoscenza tecnico giuridica da parte degli operatori nell’epoca della rivoluzione digitale. Proseguiranno  il dott. Antonio Pascuzzo , che parlerà delle soluzioni concrete per cambiare il mercato e invertire le tendenze. Il Sig. Canio Leone (impresario) interverrà sulla legge 81 – salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Infine, modererà il responsabile di comunicazione ANAT Paolo Cassiano, che interverrà inoltre sul tema dell’Accordo SIAE e sull’utilizzazione di portUP portale degli utilizzatori Professionali della SIAE.

Manuale sopravvivenza musicisti Antonini

 

Per comprare “Manuale di sopravvivenza per musicisti” di Sveva Antonini, clicca qui! 

Lascia un commento

Archiviato in Pubblicazioni, Seminari

Mondo Web & diritto d’autore

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il 24 Novembre si è svolto a Bologna il Workshop sul « Mondo Web & diritto d’autore », organizzato da Idealex presso l’associazione Menomale. Una giornata intensiva : dieci ore di interventi e discussioni su numerosi e importanti argomenti: tutela nel web, uso di immagini, video o musica, responsabilità civile e penale nel web e strategie di marketing attraverso youtube !

Alle 10 i partecipanti vengono accolti nella sala molto caratteristica dell’associazione Menomale, via de Pepoli a Bologna. Per Lavinia Savini, incontrarsi in un luogo accogliente e informale rispetta l’intento di organizzare un incontro piuttosto che un seminario. I partecipanti si presentono e espongono i propri dubbi in merito all’argomento del seminario: « Come gestire foto, musica sul web : chi è responsabile ? Gli artisti o il festival ? Si può proteggere le proprie idee su internet? Come fare a tutelare un marchio ? »

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lavinia Savini presenta lo studio legale di Idealex, fondato da lei, dall’avv.  Sveva Antonini e dall’avv. Alessandro Valenti, e introduce il workshop spiegando innanzitutto il significato di termini giuridici ricorrenti :
« Per prima cosa vorrei precisare che parlando di « proprietà intelletuale » si comprende sia il diritto d’autore che il diritto industriale. È un errore dire che il web ha una regolamentazione diversa, o che non si riesce a disciplinare… Non è così : la normativa è sempre la stessa. ».
In seguito Lavinia Savini affronta la problematica relativa alla tutela della creazione : « La creazione funziona perché le idee girano liberamente intorno a noi : se così non fosse, l’intero sistema si bloccherebbe! Per questo è necessario attuare un’efficace tutela della creatività : questa però è possibile soltanto concretizzando le idee in veri e propri progetti, realizzando per esempio una puntata pilota per un format tv. »

Nel pomerigio interviene il Dr. Nicola Bellotti, rappresentante della società « Black Lemon », operante nei settori della comunicazione strategica e pubblicitaria. Introduce il suo discorso ricordando ai partecipanti che con l’avvenimento della crisi economica, il rapporto della gente con la pubblicità è cambiato : infatti la pubblicità è diventata sinonimo di invadenza, e non ha più l’efficacia di una volta. Nicola Bellotti presenta il concetto di « Inboud marketing » : « L’ obiettivo è fare in modo che sia l’utente a cercare l’azienda, non il contrario. Invece di assillare le persone con annunci televisivi, si possono creare video che potenziali clienti desiderino vedere o addirittura condividere con gli amici. » Per Nicola Bellotti infatti, bisogna offrire un momento di crescita, dare un’informazione in più, dare un consiglio…

Sveva Antonini conclude il pomeriggio affrontando il tema sempre più attuale relativo all’uso di Youtube : quali video si possono caricare ? Quali sono gli aspetti giuridici ? L’avvocato afferma innanzitutto che la maggior parte dei contenuti sono illegali, principalmente per la violazione dei diritti d’autore e di immagine. Infatti per quanto riguarda un video musicale, per esempio, è necessario che vi siano le autorizzazioni di tutti gli aventi diritto: autori e editori dei brani oggetto del video, produttori fonografici e artisti interpreti esecutori, nonché del produttore del video, se persona diversa dal produttore fonografico.  L’utente è  responsabile dei video caricati, come da contratto che l’utente stipula nel momento in cui apre un account su Youtube. L’avv. Antonini ha inoltre ricordato e illustrato l’accordo intercorso fra la Siae e la piattaforma Youtube per la corresponsione del diritto di comunicazione al pubblico delle opere  agli aventi diritto associati alla società di gestione collettiva italiana, nonché le ultime sentenze che hanno previsto la responsabilità dei provider per i contenuti illeciti immessi nella rete dagli utenti, nonché la relativa normativa italiana di cui al Dlgs.

 

Lascia un commento

Archiviato in Seminari